Picerno, sei TREmendo

festa

 

Primo “hurrà” stagionale che coincide con la prima vittoria esterna per il Picerno che vince ad Apricena per 3-2 attraverso prestazione d’orgoglio, addolcita dalla rete di Esposito, il capitano che segna al suo esordio in campionato dando vita ad una bellissima domenica non soltanto per il risultato finale. Gara che si mette subito male per la squadra di Arleo, già sotto dopo circa nove minuti, con il Madre Pietra che passa con un colpo di testa di Fabrizio De Luca su invitante cross di De Sio. Picerno sempre pericoloso con Fabio De Luca, che di testa viene rimpallato solo sulla linea di porta proprio dal suo omonimo del Daunia. Sono le prove generali del pari che arriva grazie ad un preciso traversone di Pisani per l’inserimento di Tedesco che in spaccata non perdona. Anche per lui prima marcatura all’esordio. Pugliesi pericolosi con Ciaramelletti che colpisce un palo sul finire di primo tempo e da pochi passi manda alto dinnanzi a Ioime nella ripresa. Poi è solo Picerno. Entra Esposito e Ioime lo premia con un assist direttamente dalla propria area di rigore, il capitano salta in dribbling il portiere Di Donato e insacca il gol del 2-1 coronando una domenica perfetta e sancita dal suo ritorno tanto atteso. Cinque minuti più tardi a mettere la partita in ghiaccio ci pensa Lolaico che da circa cinquanta metri pesca un jolly che sorprende tutti, compreso l’estremo di casa che non riesce a tenere la sfera entro la linea di porta. Distrazione difensiva finale a due minuti dal termine che consente a Lorenzo Cinque in girata con il destro di accorciare le distanze, ma finirà così. 3-2 per il Picerno che festeggia il primo exploit della stagione e tra sette giorni è atteso dalla trasferta di Nardò.

 

 

 

 

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful