Picerno, è qui la festa! E dagli USA il patron Curcio: “Un sogno che si realizza”

Oggi abbiamo scritto una pagina di storia. Un campionato straordinario che non è stato vinto con la partita di oggi, ma con quanto di buono fatto vedere fino ad oggi. Una squadra che da sei mesi non perde è una grande squadra. Una squadra che fa numeri pazzeschi e un cammino senza precedenti è da applausi. Una squadra che ha sopperito ad assenze pesanti e da sempre, sempre, sempre, ha tenuto la testa della classifica. Chiudendo il campionato a +9 sulla seconda, +10 dalla terza. Poco, nulla da dire. Numeri impressionanti che hanno scatenato la gioia di tutti, della società, del direttore generale Enzo Mitro, di mister Domenico Giacomarro e di una tifoseria che da sempre sostiene la squadra. E di un patron che dagli USA ha gioito ed è emozionato: “E’ un sogno che si realizza, abbiamo fatto una grande cosa per Picerno. Sono contento ed emozionato. Ho visto foto e video di questa giornata storica, ho rivisto tutte le immagini e le riprese di queste ultime partite, prima di questo grande passo. E’ davvero qualcosa di indescrivibile. Vedere i gruppi di tifosi organizzati, i nostri ultras, la comunità, uomini, donne, bambini, tutti insieme allo stadio. Sorridere per il Picerno, gioire, è qualcosa davvero di straordinario. E’ stato un anno simile, qualcosa mai provata prima”. E’ questo il primo commento di Donato Curcio affidato all’ufficio stampa. Sarà a Picerno per l’ultima partita di campionato. Dopo la partita, la squadra si è trasferita in piazza Plebiscito. Festeggiamenti e fuochi d’artificio per una impresa memorabile. Con il Taranto finisce 0-0, ma in virtù dell’1-1 del Cerignola, anche una sconfitta per il Picerno sarebbe risultata indolore. 

-ufficio stampa-

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful