Petitti risponde a Matinata: Picerno e Sp. Fulgor Molfetta pareggiano 1-1

Finisce 1-1 al “Donato Curcio” tra l’Az Picerno e lo Sporting Fulgor Molfetta. Non la migliore prestazione quella offerta dalla squadra di mister Arleo, che incappa nella terza partita consecutiva file-4senza riuscire a vincere. Dopo la sconfitta casalinga in Coppa Italia contro il Nardò e quella in campionato a Brindisi col Taranto, arriva un pareggio, più che giusto per quanto visto in campo. Primo tempo con qualche emozione, secondo tempo -oltre al pareggio ospite- giocato non proprio bene dalla squadra di casa. Per gli ospiti in panchina il presidente Lanza: martedì dovrebbe essere ufficializzato il nome del nuovo allenatore. Per quanto riguarda il match, Picerno in vantaggio al 18′ del primo tempo con Alex Matinata, poi il gol annullato al 23′ a Cruz per fuorigioco, e nella ripresa il pari, all’11’, siglato da Petitti. A nulla serve l’assalto finale dei rossoblù, che trovano una difesa, quella pugliese, precisa e ordinata. Domenica, per la nona giornata, trasferta insidiosa contro la Cavese. “Chiediamo scusa ai tifosi per questo brutto spettacolo”, hanno sottolineato a fine partita mister Pasquale Arleo e il direttore generale Enzo Mitro. Il tecnico ha aggiunto: “E’ la partita più brutta da quando siamo a Picerno, ma quando si giocano partite così la colpa è specialmente dell’allenatore che non riesce a trasmettere qualcosa. La squadra è in difficoltà e ha bisogno uscire al più presto da questo momento”. 

IL TABELLINO DEL MATCH

PICERNO-MOLFETTA 1-1

PICERNO (3-4-3): Ioime, Carrieri, Giordano (1’ st Impagliazzo), Cosentino, Matinata, Agresta (17’ st Conte), Salcino, Franzese (31’ Boachie Frimpong), Esposito, Cruz (17’ st Esposito R.), Agnero (23’ st Boye). A disp. Amato, Sgovio, La Gioia, Imbriola. All. Arleo 

SP. FULGOR MOLFETTA (4-5-1): Figliola, Rizzi, Basta, Lenoci, Marzio, Petitti (47’ st Serino sv), Tenneriello (27’ st Tullimieri, 49’ st Ferreira), Guadalupi, Stefanini (34’ Dell’ Acqua), Pastore, Cesareo (36’ st Savasta). A disp. Lullo, Lira Ferreira, Asselti, Gissi, Morra. All. Lanza

ARBITRO: Castellone di Napoli (Ruocco- Conte)

RETI: 18’ pt Matinata (P),

NOTE: Spettatori: 500. Ammoniti: Salcino (P), Pastore (M) e Lenoci (M). Angoli: 6-4. Rec.: 1’ pt, 5’ st.

-A cura dell’ufficio stampa della Pol. Az Picerno-

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful