Pari contro la corazzata Fondi

AZ Picerno vs FondiUrlo strozzato in gola per il numeroso pubblico picernese, quando al 96′ Massimo Perna a tu per tu con Calandra non è riuscito a segnare un gol importantissimo per la squadra di Arleo. La Leonessa della Lucania non è riuscita a superare la corazzata Unicusano Fondi. Finisce a reti bianche al “Donato Curcio”, pieno per la 24^ giornata di campionato. Grande prova per la squadra picernese, capace di imporre in molti tratti del match il gioco alla corazzata Fondi. Un punticino che permette al Picerno di abbandonare l’ultima posizione, vista la sconfitta del Gallipoli contro il Nardò. Davvero un peccato, visto che il Picerno comunque ha rischiato poco -se non sui calci da fermo- al cospetto di un Fondi ben messo in campo, ma poco incisivo e pericoloso. Meloni, capocannoniere del girone, l’Higuain della Serie D, non ha toccato praticamente un pallone, poi sostituito da Nohman. Arleo che ha dovuto fare a meno di Pisani, per un problema muscolare. Al suo posto è stato inserito Minicone, che ben ha figurato. Simpatico siparietto al 16′, quando Pascuccio fa fallo su Tiscione, e l’arbitro estrae il rosso, per poi scusarsi e tirare fuori il giallo. Per il Picerno nella prima frazione ci hanno provato Catalano al 18′ (palla sulla destra) ed Esposito, senza preoccupare Calandra. Ospiti pericolosi solamente sui calci da fermo con Tiscione e D’Agostino, che hanno trovato sulla loro strada un ottimo Ioime. Al 18′ dubbi per il gol annullato a Pascuccio, con il guardalinee che sbandiera un fuorigioco. Nella ripresa ospiti subito in 10 al 7′, con Rinaldi che si fa espellere per il doppio giallo dopo il fallo su Esposito. Al 20′ anche mister Pochesci si fa espellere per proteste, e il Picerno non riesce ad approfittarne dell’uomo in più. Arleo vuole vincerla e inserisce Bacio Terracino, Varriale e Perna. Capita sui piedi di quest’ultimo una palla d’oro, al 6′ di recupero. Minicone dalla destra ne supera due, palla in mezzo, stop e tiro di Perna dal limite dell’area piccola. Da lì si fa gol, ma, contrastato, Perna si gira e tira subito, ed è fortunato Calandra, che nel girarsi viene praticamente colpito dalla palla. Finisce tra gli applausi del “Donato Curcio”. Domenica altra insidiosa trasferta, a Pomigliano. Ma un Picerno come quello di oggi è capace di portare a casa risultato pieno. Rientreranno domenica Li Muli e Pisani.

C.Buono

fonte
http://www.melandronews.it/?p=18297

 

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful