Errori arbitrali, il dg Vincenzo Greco: “Nessuna polemica, ma chiediamo maggiore attenzione e rispetto”

"Nessuna polemica, non è nel nostro stile. Ma chiediamo semplicemente maggiore attenzione e rispetto". Si apre così l'intervento di Vincenzo Greco, direttore generale dell'AZ Picerno, a seguito degli ultimi errori arbitrali che hanno danneggiato la Società. In ultimo, solo nella partita di ieri contro l'Audace Cerignola, sono stati annullati due gol, entrambi apparsi regolari così come si nota Vincenzo Grecodalle immagini. "Ci possono stare gli errori - ha dichiarato Greco -, li commettono tutti, arbitri, calciatori ed allenatori. Ma perseverare solo in una direzione non mi sembra giusto, bisogna tutelare quelli che sono gli interessi delle Società, che investono in questo sport e danno la possibilità di lavorare". Greco ha sottolineato come dalla prima gara si sono registrati errori arbitrali a sfavore dell'AZ Picerno. "Purtroppo, sin dalla prima gara abbiamo subito errori arbitrali ben evidenti, già con il gol annullato di Girasole contro il Taranto, regolare".

Altri episodi si sono verificati in casa, contro il Team Altamura, con due rigori abbastanza evidenti non concessi all'AZ Picerno, ed uno concesso agli ospiti con la palla finita sulla schiena di Sicuro. Poi, gli altri episodi di ieri contro l'Audace Cerignola, con i due gol annullati e l'espulsione di Dettori, il quale ha solo sollecitato il calciatore avversario ad alzarsi, dopo aver simulato un fallo, per poter riprendere il gioco: "Dopo la partita di ieri - ha sottolineato il dg Greco - ho ricevuto molti messaggi dai tifosi e addetti ai lavori. Erano in centinaia ad assistere alla gara tramite la nostra pagina Facebook. Mi hanno chiesto le motivazioni sia dei gol annullati che della espulsione di Dettori. Accettiamo gli errori, ma chiediamo comunque maggiore attenzione, per far si che sia un campionato regolare. Non sono abituato a comportarmi con impeto, ieri a fine gara ho preferito non dire nulla e vedere bene gli episodi. Li ho visti, e per questo ho deciso di intervenire. Gli errori dall'inizio del campionato nei nostri confronti sono molto evidenti". 

Da parte dell'AZ Picerno, non si vuole innescare alcuna polemica, e il direttore Greco lo precisa: "Non c'è alcuna intenzione di creare polemiche e malumori. Anzi, come Società siamo pronti e disponibili a dare il nostro contributo per aiutare tutti, anche il mondo arbitrale. Anche dopo la gara di ieri, ho chiesto un confronto con arbitro ed assistenti, e ci siamo parlati con toni pacati ed educati. Poi i video parlano in modo eloquente. Ripetiamo, accettiamo gli errori, ma chiediamo maggiore attenzione. 

"Se l'AZ Picerno - ha concluso il dg Greco - ha subito degli errori arbitrali il designatore è così intelligente da capirlo da solo e nel caso in cui non ne fosse convinto non saranno certo le nostre proteste a fargli cambiare idea. In un mondo in cui la gara è a chi urla di più, io voglio invece che vada avanti il nostro nuovo stile basato sul lavoro quotidiano, e i lavoratori sanno che nella vita alla fine si raccoglie quello che si semina. Quindi avanti con il lavoro e la determinazione. Le scuse le lasciamo ai deboli e ricordo che siamo noi padroni del nostro destino. A mister, staff e squadra chiedo di continuare così come fatto in questi mesi. Continuiamo con questa grande determinazione, la strada è in salita e a fine anno tireremo le somme". 

Segue un video.

- ufficio stampa - 

 

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful