Dagli USA l’intervista al patron Donato Curcio. “Andiamo avanti così, la strada è quella giusta e sono molto fidiucioso”

Nonostante la considerevole distanza dalla squadra, è sempre informato e segue passo passo tutti gli avvenimenti, allenamenti e partite dell’AZ Picerno. Il patron Donato Curcio, che vive negli States, contattato dall’ufficio stampa della Società, ha rilasciato poco fa alcune dichiarazioni, soddisfatto di com’è iniziato questo nuovo anno, che ha portato nuovi innesti alla rosa e punti preziosi in chiave salvezza.

Sulle operazioni di mercato. “Devo complimentarmi con il direttore ed amministratore Enzo Mitro, il direttore gestionale Vincenzo Greco e con tutta la dirigenza e collaboratori per queste importanti operazioni di mercato. Si tratta di innesti che hanno portato maggiore qualità ed esperienza alla rosa di mister Giacomarro. E da quando abbiamo iniziato con queste operazioni di mercato, si sono iniziati a vedere i risultati in campo e per quanto riguarda i punti in classifica”.

Tanto è vero, che il Picerno viene da un buon periodo: “Si, è vero. Ma purtroppo la fortuna non ci assiste per niente. Siamo troppo sfortunati. Personalmente, non ho mai creduto in queste cose”, dice scherzando, e aggiunge: “ma questa volta ci credo. Tra gol subito all’ultimo secondo e traverse al 90°, siamo davvero sfortunati”.

Ma la strada è quella giusta: “Tra fine e inizio anno abbiamo iniziato una buona serie di risultati. Speriamo bene, perchè non abbiamo alcuna scelta, ci dobbiamo salvare. L’AZ Picerno è una società ambiziosa con progetti importanti. Prima, però, come ho detto, dobbiamo salvarci: e in questo girone molto duro, dove non sarà affatto semplice, sarebbe un grande risultato. Alla squadra dico che d’ora in avanti saranno tutte partite molto importanti, quasi come finali. Quindi andiamo avanti così, sempre con più coraggio e determinazione, magari anche con più attenzione, evitando distrazioni che possono costare punti preziosi, come accaduto a Caserta”.

Sulla comunità picernese e i tifosi: “Grazie ai picernesi per quello che stanno facendo. Stateci sempre vicino, seguiteci sempre. Abbiamo bisogno più che mai di voi. Bisogna stare sempre legati alla squadra ed alla società”. E aggiunge: “Ci rendiamo conto che anche per tutti i tifosi è una stagione particolare, lontano dal nostro stadio. Ora la situazione si è sbloccata e a breve partiranno i lavori. E speriamo per la prossima stagione di fare la Serie C a Picerno”.

Ma quando il patron Curcio tornerà in terra melandrina? “Inizio a sentire la distanza con Picerno, si sente adesso il distacco. Ho bisogno di venire lì da voi, sicuramente entro la fine del campionato ci riuscirò, magari per festeggiare insieme. Sono molto fiducioso e positivo”. 

– ufficio stampa –

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful