AZ Picerno | Official Web Site

Celic risponde a Reginaldo. A Messina finisce 1-1

30.1.2022 – Finisce in parità al “Franco Scoglio” tra AZ Picerno e Messina. La squadra rossoblù trova un pari su un campo difficile, contro una squadra alla ricerca di punti per uscire dalla zona play-out. Buona la prova della squadra di mister Colucci, che rivoluziona l’undici titolare rispetto al match contro la Turris: le novità riguardano Vanacore, Guerra, De Ciancio e Vivacqua dal 1′. Assenti gli infortunati Albadoro, Ferrani e Senesi. Un gol per tempo: Reginaldo nella prima frazione, Celic nella ripresa.

La cronaca. Al 3′ ci prova De Ciancio, che ne approfitta di una palla vagante, ma riesce a bloccare Lewandowski. Ancora Picerno pericoloso al 10′, con il cross di Guerra e il portiere dei siciliani che riesce a salvare i suoi. E’ ancora De Ciancio pericoloso al 18′, ma non mette potenza nel colpo di testa da pochi passi, blocca il portiere polacco dell’ACR. Al 31′ punizione dai 35 metri, sulla palla Dettori che la mette al centro dell’area, libera la difesa, palla che arriva fuori area, la arpiona Reginaldo che fa partire un siluro, deviato. Traiettoria che beffa Lewandowski per il vantaggio della Leonessa. Il Messina pareggia al 7′ della ripresa con Celic, che riceve da corner e riesce nel tap-in vincente dall’altezza dell’area piccola. Risponde subito al 9′ il Picerno, con il tiro di Reginaldo, palla bloccata da Lewandowski. De Franco è provvidenziale a chiudere su Adorante all’11’. Alla mezz’ora ci prova De Cristofaro, centrale, blocca il portiere dei siciliani. Dopo 1′ ci prova Marginean direttamente da punizione, blocca a terra Viscovo. Al 35′ dal rinvio di Viscovo e da una palla intercettata a centrocampo, ci prova Vivacqua, che di prima mette paura ai padroni di casa: palla di pochissimo oltre l’incrocio. Nell’assalto finale, al 3′ dei 4′ di recupero, ci prova ancora il Picerno, con la palla in area da punizione di Dettori, ma risolve la difesa siciliana. Finisce 1-1 sullo Stretto.

IL TABELLINO

ACR MESSINA (3-5-2): Lewandowski; Fantoni (1′ st Burgio, 22′ st Angileri), Celic, Carillo; Rondinella, Fofana (19′ st Marginean), Damian, Fazzi (40′ st Di, Simonetti (1′ st Rizzo), Adorante, Balde. A disp.: Fusco, Goncalves, Konate, Distefano,, Giuffrida, D’Amore. All. Raciti
AZ PICERNO (4-4-2): Viscovo; Guerra, Allegretto, De Franco, Vanacore; Dettori, Pitarresi (40′ st Di Dio), De Ciancio (16′ st De Cristofaro), Esposito (9′ st D’Angelo), Reginaldo, Vivacqua (40′ st Gerardi). A disp.: Albertazzi, Finizio, Summa, Alcides Dias, Garcia, Carrà, Viviani, Setola. All. Colucci
ARBITRO: Arena di Torre del Greco (Zanellati di Seregno e Munerati di Rovigo. IV° Ufficiale: Rispoli di Locri).
MARCATORI: 31′ pt Reginaldo (P), 7′ st Celic (M)
NOTE: Ammonizioni: De Ciancio, Esposito, Allegretto. Corner: 4-1. Recupero: 1′ pt, 4′ st. 

– ufficio stampa –

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful

WordPress Cookie Plugin by Real Cookie Banner