Al “Curcio” passa il Catania, decide Moro dagli undici metri

4.10.2021 – Nel rinnovato stadio “Donato Curcio” di Picerno, la Leonessa cade al cospetto del Catania ad opera di un penalty. I ragazzi di mister Palo trovano un Catania ben messo, che riesce a sbloccare il match nella parte finale della ripresa, dai penalità assegnato per un contatto tra Ferrani e Moro.

E’ il Catania ad attaccare a inizio gara, al 12′ pt imbucata di Moro, il suo destro Albertazzi respinge con un intervento impeccabile. Ospiti che insistono al 27′ pt traversone di Greco, la palla arriva a Moro che da posizione defilata cerca l’angolo, la palla sfiora il palo. Il Picerno trova la sua prima occasione pericolosa al 29′ pt, cavalcata di Reginaldo, che trova l’inserimento di Carrà, che servito con il sinistro torva la risposta di Sala che respinge in angolo. Nel finale di primo tempo Reginaldo serve Vivacqua sull’esterno, l’esterno rossoblu trova un traversone invitante per Coratella che di testa anticipa Claiton ma Sala blocca con sicurezza. Nella ripresa traversone di Biondi, uscita di Albertazzi, la palla arriva sui piedi di Piccolo che ci prova con il sinistro, Ferrani in scivolata respinge. A metà secondo tempo è ancora Albertazzi decisivo, Piccolo servito da Russotto, trova la pronta uscita di Albertazzi che sventa il pericolo per gli ospiti. Padroni di casa che rispondono un minuto dopo, da un traversone di Pitarresi, la palla arriva sui piedi di Reginaldo che con il sinistro trova la pronta respinta di Sala. Picerno che insiste al 27′ st stop al volo di Reginaldo, serve Pitarresi che da oltre trenta metri con il destro cerca la gran botta, ma Sala respinge di pugni. Al 35′ st rigore dubbio fischiato per il Catania, su un presunto contatto tra Ferrani e Moro, per l’arbitro è rigore, dal dischetto Moro non sbaglia e porta in vantaggio il Catania. Nel finale forcing del Picerno, D’Angelo per Terranova, l’attaccante si accentra bene il suo destro trova il palo che salva il Catania, Picerno vicino al pareggio. Termina così con il Picerno che nonostante i tentativi sul fine gara non riesce ad agguantare il pareggio.

IL TABELLINO

AZ PICERNO (4-2-3-1): Albertazzi, Ferrani, Allegretto, Guerra, Setola (42′ st D’Angelo), Pitarresi, Dettori, Carrà (36′ st Stasi), Vivaqua (1′ st De Marco), Reginaldo, Coratella (18′ st Terranova). A disp. Summa, Finizio, De Cristofaro, Dias, Gerardi, Viscovo, De Franco, De Ciancio. All. Antonio Palo.

CATANIA (4-4-2): Sala, Claiton (15′ st Ercolani), Maldonado (40′ st Izsco), Rosaia, Biondi (15′ st Russotto), Piccolo (27′ st Provenzano), Greco (40′ st Ropolo), Montegudo, Pinto, Moro, Calapai. A disp: Coriolano, Borriello, Pino, Cataldi, Sipos. All. Luciano Mularoni (Baldini sq.).

RETI: 35′ st Moro ( C )

ARBITRO: Francesco Carrione (sez. di Cast. di Stabia) ASS. Porcheddu (sez. di Oritano), Moroni (Sez. di Treviglio) – Quarto Ufficiale: Maria (Monza)

NOTE: Ammoniti: 4′ pt Greco (C), 14′ pt Pitarresi (P), 1′ st Reginaldo (P), 8′ st Rosaia C) – Espulso: – Recupero: +4′ st – Angoli: 3-3. Spettatori 450 circa di cui 25 ospiti.

– ufficio stampa –

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful