Ass. Carmela Marino: “Vi racconto il Picerno femminile”

ass

Sulla scia degli ottimi risultati raggiunti dalla prima squadra, a Picerno sta nascendo un nuovo movimento calcistico, che parte a fare spenti ma che è destinato certamente a progredire con il tempo, tutto in rosa. Promotrice e portavoce di questa neonata iniziativa è l’Assessore allo Sport del Comune di Picerno Carmela Marino che ci spiega: “Con un gruppo di ragazze abbiamo pensato di costituire una squadra di calcio femminile affinchè Picerno possa unirsi ulteriormente grazie allo sport e al calcio in particolare. E’ una scommessa, partita attraverso la volontà di un gruppo di ragazze che ama divertirsi giocando nei memorial amatoriali. Questa volta abbiamo unito le nostre idee per farne un qualcosa di serio grazie all’appoggio indispensabile dell’Az Picerno e del dg Enzo Mitro che da subito si è reso disponibile ad una collaborazione e non ultimo il sindaco Giovanni Lettieri. Ringrazio entrambi per la vicinanza”. La neonata società può essere considerata come una costola dell’Az Picerno, quindi nessun tipo di divisioni o fratture interne: “Chiarisco fin da subito – afferma l’assessore – che l’unione fa la forza e attraverso questa iniziativa vogliamo attirare i consensi dei picernesi intesi come tifoseria e tessuto imprenditoriale per poter creare un’alternativa al movimento maschile e divertirci con la vicinanza di tutto il paese. Ci iscriveremo al campionato di Serie C organizzato dal Comitato Regionale Basilicata e affronteremo circa una decina di squadre in tutta la regione. Abbiamo già una quindicina di ragazze pronte per la prima squadra, ma complessivamente sono una trentina i nostri tesserati che progressivamente graviteranno intorno a noi”. La data d’inizio del campionato è prevista per metà novembre, mentre la Coppa Italia avrà inizio il 30 ottobre: ” Stiamo allestendo lo staff tecnico e a breve nomineremo la nuova guida tecnica. Ci alleneremo al “Curcio” e disputeremo le partite casalinghe coordinandoci con la prima squadra che disputando un campionato nazionale come quello di Serie D ha bisogno di tempi differenti dai nostri”. Infine l’idea di Carmela Marino è quella di coinvolgere attivamente anche Donato Curcio: ” Il nostro presidente come al solito ci sarà vicino. Il mio intento è quello di affidargli un ruolo in società perchè per noi la sua presenza, anche da lontano, è vitale e rappresenta per noi un motivo d’orgoglio”.

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful