A Manfredonia finisce 3-3

DSC_3143

Un Picerno vivo e combattivo impatta per 3-3 a Manfredonia dando dimostrazione di essere una squadra capace di mettere in difficoltà qualsiasi avversaria. Da sottolineare l’ennesimo episodio da moviola che vede un gol annullato a Lolaico a pochi minuti dalla fine che avrebbe potuto consegnare i tre punti ai melandrini. Il Manfredonia in casa è squadra arcigna avendo sconfitto Bisceglie, Ciampino ed Hercolaneum e i ragazzi del neo mister Catalano partono subito forte portandosi in vantaggio con Malcore che dopo dieci minuti si prodiga in un’azione personale culminata con un precisissimo diagonale. Dopo due minuti, ancora il centravanti di casa colpisce un palo con Ioime battuto. Il Picerno reagisce prontamente e pareggia con Casada che raccoglie una sponda di De Luca e nel cuore dell’area disegna una traiettoria imparabile per Tarolli. Dura pochi minuti la situazione di parità con Manfredonia di nuovo avanti: lancio di Pazienza per l’inserimento di Coccia che coglie la traversa prima e la testa di Malcore dopo, per il 2-1 in favore dei dauni. Il Picerno però reagisce colpo su colpo e la riprende: Esposito dalla sinistra pesca De Luca che da tergo colpisce a rete, l’estremo Tarolli salva come puo’ ma Franzese ribadisce la respinta in rete. Rossoblù che prendono coraggio e terminano la prima frazione addirittura in vantaggio con un cross tagliato di Lolaico che pesca l’ottimo inserimento di Esposito e di testa fa 3-2. Nella ripresa De Luca ha la palla del quarto gol, ma si fa ribattere in corner. La beffa per la squadra di Arleo arriva a cinque minuti dal novantesimo: cross dalla sinistra di Raho e avvitamento aereo di Bozzi trova un gol tanto bello quanto provvidenziale per salvare i propri compagni dalla disfatta. Nel finale l’episodio da moviola: punizione laterale di Casada e sfera che giunge a Lolaico lesto ad insaccare indisturbato, ma incredibilmente il direttore di gara annulla il gol della vittoria picernese. Tra sette giorni al “Curcio” arriva il Cynthia Genzano.

 

MANFREDONIA – PICERNO 3-3

TABELLINO:

RETI: 9′ e 24′ Malcore(M), 13′ Casada, 32′ Franzese, 39′ Esposito (P), 83′ Bozzi (M)

MANFREDONIA
Tarolli, Romeo (69′ Esposito), Raho, Pazienza, Vergori, De Filippo, Coccia, Romito (76′ Bozzi), Malcore, La Porta, Castrì (71′ Bonabitacola). A disposizione: Longobardi, Fiore, Pellegrino, Gentile, De Rita, Molenda. All. Catalano

PICERNO
Ioime, Lolaico, La Gioia (62′ Giannotta), Miglionico, Impagliazzo, Palumbo (93′ Ricciardi), Casada, Agresta, De Luca (81′ Lancellotti), Franzese, Esposito. A disposizione: Carlino, Pisani, Conti, De Cristofaro, Di Senso, Tedesco. All. Arleo

AMMONITI: Tarolli, Romito, La Gioia e Agresta
ESPULSI: nessuno
NOTE: presenti sugli spalti circa 1000 spettatori; corners: 6-4; recuperi: 2’+5’+1′

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful